Comprare un’auto usata in Francia – Come si fa ?

30 voto(i)

Comprare un’auto usata in Francia, i vantaggi del mercato francese

Il mercato francese, con circa 45 milioni di veicoli, è uno dei mercati più interessanti in Europa. Per quello che riguarda le marche, la Francia offre una gamma di opportunità molto ampia sulle : Renault, Peugeot, Citroen e Dacia. Ma non solo, i prezzi possono anche essere vantaggiosi su tutta la gamma dei 4×4 e sulle auto d’epoca (c’e ne sono tante in Francia) delle marche inglese (MG, Lotus, Jaguar), italiane (Fiat, Alfa Roméo, Lancia) e tedesche (VW, BMW, Mercedes, Porsche).

Quanto costa l’importazione di un’auto usata dalla Francia ?

Come abbiamo già visto, si può trovare l’auto dei suoi sogni in Francia, ma alla fine, quanto costa realmente comprare la propria auto usata in Francia ?

Se dovessi decidere di affidarci l’importazione della tua futura auto francese, il servizio « Informazioni sul veicolo & trattativa », che ti permetterà di avere le informazioni sull’auto, la copia dei documenti (libretto di circolazione e libretto tagliandi) e il prezzo contrattato ottenuto, ti costerà 19€ la ” visura ” a un costo di 29€.
Sottoscrivendo il nostro servizio ” Acquisto & Consegna – Eco ” a 499€ potrai andare a prendere personalmente l’auto in Francia presso il venditore. Prima di questo non dovrai fare nient’altro che pagare l’auto tramite bonifico direttamente al concessionario. Ci occupiamo di tutto il resto per te, dalla richiesta del contratto di vendita fino all’appuntamento per il ritiro finale. La targa di transito non è necessaria in Francia perché i francesi lasciano le targhe sulla macchina, te ne potrai dunque tornare a casa via strada con l’immatricolazione francese. Spenderai perciò la somma di 547€ alla quale dovrai aggiungere le spese per lo spostamento.

Rimpatriare un’auto usata acquistata in Francia, come fare ?

Il modo più economico e più semplice per rimpatriare un’auto usata francese è andare a prenderla direttamente in Francia, e fare la strada di ritorno con l’immatricolazione francese.
Per una maggiore comodità puoi optare per il nostro servizio « Acquisto & Consegna – Premium » con consegna a domicilio su tutto il territorio italiano. Possiamo anticipare l’immatricolazione italiana prima della consegna.

Quali sono i documenti che ti deve dare il venditore francese ?

In Francia il libretto (“Carte Grise”) include anche il nostro CDP (certificato di proprietà), ogni auto ha dunque un solo documento invece che i due previsti in Italia. Quando un francese vende la sua auto, deve firmare la “Carte Grise” (libretto) e scrivere anche la data e l’ora di vendita. Le due parti, venditore e acquirente, devono riempire il documento “certificat de cession” (atto di vendita) tra privati, perché se il venditore è un professionista, allora emette una fattura. E non si deve fare altro, in Francia tutto si risolve tra le due parti della compravendita.

Prima di acquistare, è necessario assolutamente fare una “visura, per essere sicuri che l’auto non sia rubata e non abbia gravami, il risultato si ottiene in 2 ore.
Pensa anche al nostro servizioPerizia auto” per essere sicuro dello stato della macchina che vuoi comprare !

Bisogna pagare l’IVA in Italia quando si acquista un’auto in Francia ?

La maggior parte dei venditori francesi ti venderanno il veicolo Iva Inclusa in quanto lo acquisti da privato. Se lo acquisti a nome di un’azienda è possibile farlo tasse escluse, da valutare con il tuo commercialista. Se l’auto ha meno di 6 mesi e meno di 6000 km l’agenzia delle entrate ti domanderà automaticamente di pagare l’IVA sull’auto appena acquistata in Francia.

Quali sono i documenti per immatricolare un’auto usata acquistata in Francia

  • Fattura d’acquisto originale
  • Libretto di circolazione francese : Carte Grise
  • Documento d’identità dell’acquirente
  • Giustificativo di residenza
  • COC (certificato di conformità)
  • Registrazione digitale della vendita